Le radici a Rotterdam

Share

olav

Rotterdam, la città di origine del fondatore e proprietario di 31 Orange, Olav van der Willik, ha contribuito a fare divenire l’azienda ciò che è oggi. Fin dalla giovane età, Olav ha tratto ispirazione dal fermento del porto di Rotterdam. Questo ha alimentato il suo desiderio di viaggiare di conoscere altre culture.

 

Gli anni trascorsi in Argentina ne sono la prova. L’educazione avvenuta a Rotterdam ha formato non solo la personale visione del mondo di Olav, ma è anche alla base della scelta di responsabilità sociale all’interno della sua azienda.

 

ll fatto che il bisnonno di Olav fosse riuscito a lanciare un’attività di successo, proprio nel mezzo della crisi finanziaria del 1929, è la prova che lo spirito imprenditoriale è una delle caratteristiche di questa famiglia. L’amore per le lingue straniere e la cultura, sommati all’esperienza a livello internazionale, danno come risultato 31 Orange. Olav è il motore di questa pragmatica azienda; rappresenta il punto focale del team di traduttori professionali madrelingua. Un servizio trasparente, diretto, onesto e impeccabile.

Share